Corso di Laurea a Ciclo Unico in Giurisprudenza

Per l’ammissione al Corso di Laurea Magistrale si richiede una buona conoscenza della lingua italiana, con adeguate capacità espressive e attitudine al ragionamento e all’argomentazione, oltre al possesso di un buon livello di cultura generale indispensabile per la comprensione dei fondamentali principi giuridici e dei principali negozi e istituti giuridici.

La verifica di tali conoscenze ed abilità viene effettuata in ingresso, con un test logico interpretativo secondo modalità e termini di seguito indicati. In caso di mancato superamento del test allo studente verrà assegnato un Obbligo Formativo Aggiuntivo (OFA), da colmare entro il I anno di corso. Pur essendo obbligatorio, il test non è vincolante in merito all’accesso al corso.

A partire dall’A.A. 2019/2020 tutti gli immatricolati al corso di laurea LMG saranno tenuti a sottoporsi al primo turno del test OFA che si svolgerà, in ciascuna delle due sedi di Alessandria e Novara, in date che verranno successivamente pubblicate sul sito del dipartimento, sezione avvisi.

Per tutti gli studenti della coorte sarà caricato in carriera il codice GS0268 TEST LOGICO INTERPRETATIVO a 0 CFU, che verrà fiscalizzato tramite VOL o dispensato. L’iscrizione al test avverrà esclusivamente prenotandosi all’appello relativo al suddetto codice, secondo le stesse modalità previste per l’iscrizione agli esami (vedi istruzioni al link https://www.digspes.uniupo.it/sites/default/files/elfinder_library/file/appelli/MANUALE%20ISCRIZIONE%20ESAMI%20VOL%2008-02-2017.pdf).

Coloro che abbiano già svolto un pregresso percorso universitario conclusosi per trasferimento in uscita, decadenza, rinuncia, passaggio, possono richiedere la dispensa dal test, unitamente alla domanda di riconoscimento esami, da presentare successivamente all’immatricolazione. Tale esonero verrà concesso dalla Commissione valutatrice, considerando caso per caso il percorso di studi precedente.

Chi non superi il primo turno del test, o non abbia ottenuto la dispensa da esso, o non vi si sia sottoposto, sarà tenuto a seguire un corso di recupero della durata di 30 h che si svolgerà in ciascuna sede, indicativamente tra i mesi di febbraio e maggio e che prevederà un test intermedio ed uno finale. Non potranno partecipare al test finale coloro che non abbiano seguito per intero il corso di recupero.

Chi non abbia superato il test alla fine del corso, non potrà sostenere gli esami del II anno finché non abbia regolarizzato la sua posizione OFA, rifrequentando il corso oppure ritentando il primo turno del test previsto per le nuove matricole.

Gli immatricolati la prima volta al 1° anno del corso devono anche obbligatoriamente sostenere l'English Placement Test.